Le previsioni meteo dell’aeronautica militare per i prossimi giorni: maltempo per tutta la settimana

Condividi sulla tua pagina social

0111-300x225

fonte www.meteoweb.eu

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, lunedi’ 7 ottobreNord: cielo da nuvoloso a coperto, specie sulle regioni orientali, con associate precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco su Romagna e basso Veneto, localmente di forte intensita’ nelle prime ore del giorno sulle aree costiere; fenomeni meno frequenti sulle restanti zone del settentrione. Durante il pomeriggio le precipitazioni tendono ad intensificarsi sulla Pianura Padana mentre si attenuano su Friuli-Venezia Giulia, settore settentrionale del Veneto, Liguria di levante e Valle d’Aosta.Centro e Sardegna: estesa nuvolosita’ su aree costiere adriatiche, Toscana, Umbria e Sardegna con precipitazioni, anche a carattere temporalesco, specie sulle aree settentrionali dell’isola e sulle aree costiere delle marche; parziali schiarite sulle restanti zone ma con nubi in intensificazione nel corso del giorno con nuove piogge, ancora a carattere di rovescio temporalesco sulle zone costiere del Lazio.
02Sud e Sicilia: cielo in genere coperto sulle aree ioniche e su quelle adriatiche con precipitazioni, anche a carattere temporalesco sulla Puglia, localmente di forte intensita’ sulle zone meridionali; sulle restanti zone cielo irregolarmente nuvoloso con maggiori schiarite sull’isola. Nel pomeriggio le nubi tendono ad aumentare sulla Campania con nuove precipitazioni a fine giornata sulle zone costiere con contemporaneo aumento della nuvolosita’ medio-alta su Sicilia e Calabria.Temperature: minime in diminuzione su Lazio, parte della Campania e sulla Sicilia, in lieve aumento in Pianura Padana e sulla Puglia, stazionarie sul resto del paese; massime in lieve generale aumento al centro-sud, in diminuzione sulla Pianura Veneta e sulla Romagna, stazionarie sul resto del nord. Venti: moderati meridionali su zone ioniche e del basso Adriatico con rinforzi sulla Puglia; moderati settentrionali sulla Sardegna, regioni del nord-est e sulle marche con rinforzi su quest’ultima, tendenti a ruotare da est sull’alto Adriatico; mediamente deboli meridionali sulle restanti regioni centro-meridionali; deboli mediamente orientali in Pianura Padana. Mari: da molto mossi ad agitati lo Ionio e l’Adriatico centro-meridionale; da mossi a molto mossi l’Adriatico settentrionale, Mare e Canale di Sardegna; da poco mossi a mossi i restanti bacini.

03Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Martedi’ 8 ottobreNord: permangono annuvolamenti anche intensi sulle regioni orientali con associate precipitazioni, meno consistenti invece sulle restanti zone con piogge deboli a prevalente carattere sparso su Piemonte e Lombardia. Nel corso del pomeriggio le piogge insisteranno sulle zone alpine e prealpine orientali mentre gradualmente si attenueranno sulle rimanenti zone del settentrione. Schiarite via via piu’ ampie sulle regioni occidentali alla sera mentre le nubi continueranno a coprire il cielo su Emilia-Romagna e Veneto. Centro e Sardegna: addensamenti compatti alternati a parziali schiarite ma con tendenza a rapido peggioramento gia’ nel corso della mattinata con piogge che tenderanno a divenire diffuse su tutte le regioni, specie su quelle peninsulari, risultando invece meno frequenti e mediamente di debole intensita’ sull’isola. Tra il tardo pomeriggio e la sera generale attenuazione della fenomenologia su tutte le regioni, ad eccezione delle marche ove insisteranno le piogge.
04Sud e Sicilia: nubi ancora consistenti ed estese sulle aree ioniche e su quelle adriatiche con piogge che insisteranno sulla Puglia meridionale, sul versante orientale della Sicilia e sulla Calabria ionica; nuvolosita’ irregolare sulle restanti zone con qualche debole pioggia su settore tirrenico dell’isola, Calabria meridionale e coste campane. Nel corso della giornata le precipitazioni si fanno piu’ frequenti. Miglioramento nel corso della sera ad iniziare dalle aree occidentali. Temperature: minime stazionarie o localmente in lieve diminuzione; massime in diminuzione su regioni centrali peninsulari, in lieve aumento sulla Sardegna, stazionarie altrove. Venti: moderati meridionali sulla Puglia, da nord-est su zone del medio ed alto Adriatico; moderati settentrionali sulla Puglia; deboli meridionali sulle restanti regioni del centro-sud con rinforzi sulla Sicilia occidentale e sulle coste di Lazio e Campania; deboli variabili altrove. Mari: da molto mosso ad agitato lo Ionio con moto ondoso in attenuazione; da mossi a molto mossi l’Adriatico, Mare e Canale di Sardegna; da poco mossi a mossi i restanti bacini.
05Mercoledi’ 9 ottobre: permangono condizioni di annuvolamenti anche compatti sui settori ionici, adriatici ed al nord con precipitazioni piu’ frequenti sulle regioni di nord-est; maggiori schiarite sul resto del paese, anche ampie sulle due isole maggiori e versante tirrenico peninsulare. Giovedi’ 10 ottobre: nuovi corpi nuvolosi in transito sulle regioni centro-settentrionali con precipitazioni che si concentreranno soprattutto sull’arco alpino e su regioni centrali tirreniche; prime estese nevicate sui rilievi alpini a quote superiori ai 1000m, a quote inferiori sul settore alpino orientale. Venerdi’ 11 e Sabato 12 ottobre: spiccata variabilita’ su tutte le regioni con maggiori schiarite su regioni centrali.

Share